E’ giunto a definizione il primo procedimento penale instaurato a carico di un commerciante del centro storico che aveva, in violazione dell’art.515 c.p. “frode nell’esercizio del commercio”, posto in vendita oltre quattrocento articoli in vetro fraudolentemente muniti di etichette attestanti la produzione degli stessi in Murano.
A darne notizia, il comandante generale della Polizia municipale, Luciano Marini.

Category
Tags
No Tag

Comments are closed